Storia del Bitcoin

/Storia del Bitcoin
Storia del Bitcoin2017-05-13T01:47:18+00:00

Bitcoin è una criptovaluta creata da Satoshi Nakamoto, progettata per funzionare come mezzo di scambio.

Alla base del funzionamento del Bitcoin  c’è la crittografia che ne controlla tanto la creazione, quanto la gestione; infatti, Bitcoin non necessita di autorità centrali.

2008

  • Ad agosto 2008 viene registrato il dominio bitcoin.org
  • Nel novembre del 2008 è pubblicato un documento da Satoshi Nakamoto dal titolo Peer-to-Peer Electronic Cash System, scaricabile cliccando su seguente Link. Il documento descrive il metodo per utilizzare una rete Peer-To-Peer per generare un sistema di transazioni elettroniche senza la necessità di basarsi sulla fiducia.

2009

  • Nel gennaio del 2009 viene creata la rete Bitcoin con l’uscita del primo client Bitcoin open source e l’emissione del primo blocco bitcoin (Blocco Genesi) contenete 50 bitcoin.
  • Alla fine del 2009 il valore di un bitcoin è pari a 0,00076 $.

2010

  • A maggio del 2010 viene registrata una transazione per l’acquisto di 2 pezzi di pizza del valore di 10000 bitcoin.
  • A novembre del 2010 il market cap bitcoin supera 1 milione di dollari.
  • Alla fine del 2010 il valore di un bitcoin è pari a 0,30 $.

2011

  • A febbraio 2011 il valore di 1 bitcoin è pari a 1 $.
  • Il 22 marzo del 2011 WeUseCoins pubblica il primo video sul bitcoin, diventato virale con oltre 6 milioni di visualizzazioni

  • A maggio del 2011 Tony Gallippi e Stephen fondano Bitpay, un servizio di pagamento in bitcoin per le attività commerciali.
  • A giugno del 2011 Wikileaks ed altre organizzazioni iniziano ad accettare bitcoin per le donazioni.
  • A giugno del 2011 il valore del bitcoin supera i 30 $.
  • A giugno del 2011 bitcoin perde circa il 70% del suo valore a causa dell’hackeraggio di un exchange.
  • Ad agosto del 2011 si tiene la prima conferenza sul Bitcoin a New York City.
  • A settembre 2011 Vitalik Buterin fonda Bitcoin Magazine, la prima rivista specializzata in bitcoin e valute digitali.
  • Alla fine del 2011 il valore di 1 bitcoin è di circa 5,40 $.

2012

  • A luglio del 2012 il valore del bitcoin sale di oltre il 40% in un mese.
  • A settembre del 2012 nasce la Fondazione Bitcoin.
  • A novembre del 2012 il blocco bitcoin si dimezza per la prima volta.
  • Alla fine del 2012 il valore del bitcoin supera i 13 $.
  • Nell’ottobre del 2012, Bitpay dichiara di avere oltre 1000 attività commerciali all’interno del suo sistema di pagamento.

2013

  • A febbraio del 2013 Coinbase riferisce di aver venduto oltre 1 milione di dollari di bitcoin al prezzo di 22$ in un solo mese.
  • Ad aprile del 2013 il valore del bitcoin supera i 260$.
  • A luglio del 2013 in Kenya nasce un progetto che collega bitcoin a M-Pesa, un popolare sistema di pagamenti, progettato per sviluppare i pagamenti innovativi in ​​Africa.
  • A ottobre del 2013 due aziende, Robocoin e Bitcoiniacs, creano il primo ATM in bitcoin.
  • A novembre del 2013 l’Università di Nicosia annuncia che il bitcoin è accettato come pagamento per le tasse universitarie e il direttore finanziario dell’università definisce bitcoin “l’oro del futuro”.
  • Il 24 Novembre 2013 nasce Bitcoin Foundation Italia con lo scopo di favorire la diffusione e di promuovere la formazione all’utilizzo e allo sviluppo bitcoin e/o di altre monete matematiche.
  • Alle fine del 2013 il valore del bitcoin supera i 1000 $.

2014

  • Nel 2014 una serie di avvenimenti legati al bitcoin ne fanno crollare il prezzo, infatti alla fine dell’anno il suo valore è di circa 300 $.
  • Nel dicembre 2014 Microsoft inizia ad accettare bitcoin per comprare giochi Xbox e applicazioni Windows.

2015

  • Ad agosto 2015 è stato stimato che 160.000 commercianti accettano i pagamenti in bitcoin.
  • Alla fine del 2015 il valore del bitcoin è di circa 400 $.

2016

  • A giugno del 2016 il blocco bitcoin si dimezza per la seconda volta, questo ne fa aumentare notevolmente il valore.
  • A marzo 2016, il Governo del Giappone riconosce alle valute virtuali come bitcoin una funzione simile ai soldi veri.
  • A marzo 2016 Bidorbuy, il più grande mercato online del Sud Africa, lancia il sistema di pagamento in bitcoin per compratori e venditori.
  • Ad aprile 2016,  Steam inizia ad accettare bitcoin come pagamento per i videogiochi e altri media on line.
  • A giugno del 2016 nasce inbitcoin la prima azienda italiana dedicata allo sviluppo di prodotti e servizi per l’utilizzo di bitcoin.
  • A settembre 2016, il numero di sportelli bancomat bitcoin è di 770 ATM in tutto il mondo.
  • Il 2016 vede crescere sempre di più l’interesse di banche e altre società sullo sviluppo di software legati alla Blockchain.
  • Alla fine del 2016 il valore del bitcoin è di circa 900 €.

2017

  • Il 2017 inizia con un’impennata del valore del bitcoin, superando nei primi giorni di gennaio i 1100 €.

Le informazioni sopra riportate sono state prese e tradotte da una pagina di en.wikipedia.org consultabile cliccando sul seguente Link

La seguente immagine riassume la storia del Bitcoin dal 2008 al 2016, ed è stata presa dal sito www.holytransaction.com